[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

5 novembre: comboniani a Montecitorio



ulteriore iniziativa della commissione Giustizia e Pace

a presto

p.mosŤ


-----

Bologna, 18 Settembre 2003



Cari confratelli e consorelle della Province d' Italia,
  pace e bene.

La Commissione Giustizia e Pace degli Istituti Comboniani in Italia, 
riunitasi a Roma la prima settimana di Luglio 2003, ha pensato di proporre 
alcune iniziative di coinvolgimento nazionale a favore degli immigrati. 
Tali proposte sono in continuita' con il gesto realizzato il 27 giugno 2003 
quando, davanti a 22 prefetture italiane, si sono ritrovati gruppi di 
persone, molti dei quali animati dai Comboniani, per un momento di 
preghiera e solidarieta' in difesa dei diritti degli immigrati.

Proponiamo un primo gesto in concomitanza con la canonizzazione del beato 
Daniele Comboni il 5 ottobre prossimo. Vi invitiamo, dopo aver partecipato 
alla celebrazione della canonizzazione in Piazza S. Pietro, a ritrovarci in 
Piazza Montecitorio (Roma) alle ore 17.00 dello stesso giorno insieme ai 
confratelli, consorelle e tutti coloro che volessero accompagnarci.

Mons. D. Comboni, Apostolo dell'Africa e difensore degli schiavi ci 
interpella, in continuita' al suo esempio, a non demordere nel difendere i 
diritti di tanti immigrati e in particolare degli africani. L'attuale 
legislazione rende difficile l'entrata degli immigrati in Italia; e' quasi 
impossibile la legalizzazione di quelli che gia' vi sono e cio' e' una 
delle cause principali del mondo sommerso facilmente vittima della 
criminalita' organizzata e di datori di lavoro senza scrupoli; inoltre 
complica la possibilita' dei ricongiungimenti familiari e in fondo 
l'immigrato vale solo nella misura in cui produce denaro per gli italiani.

Il 5 ottobre vuole essere un momento di preghiera. Reciteremo il Rosario e 
canteremo canti di pace davanti al palazzo del Governo Italiano con 
l'invocazione a Dio perche' ogni cittadino italiano sia piu' accogliente e 
che l'attuale legislazione sull'immigrazione sia rivista in modo da 
garantire i diritti fondamentali degli immigrati.

Ci sembra bello e significativo che il giorno in cui la Chiesa riconosce 
pubblicamente la santita' del nostro fondatore, esprimiamo la nostra 
fedelta' a lui facendo rivivere in noi il suo entusiasmo per la difesa dei 
diritti degli africani dovunque essi si trovino.

Sperando di incontrarci con tutti voi la mattina a S.Pietro e il pomeriggio 
a Montecitorio vi salutiamo.


Per la Commissione Giustizia e Pace degli Istituti Comboniani

p. Mose' Mora

P.S.: ricordiamo che lo spettacolo sul Comboni che si terra' alle ore 
17:00, sara' replicato alle ore 20:30.