ultime liberalizadisegno di legge commercio armi - ultime novitÓ




DIFESA: MARGHERITA, CDL NON VUOLE LUCE SU DDL TRAFFICO ARMI

    (ANSA) - ROMA, 25 SET - ''La maggioranza nasconde la legge
sul commercio delle armi'' . Lo sostiene il senatore della
Margherita Dino Bedin, capogruppo in commissione Difesa.
    ''La discussione sul disegno di legge che modifica la
normativa che regolamenta il commercio internazionale delle armi
- sostiene il senatore - stenta ad avviarsi. Tanto che la seduta
congiunta delle commissioni Esteri e Difesa del Senato non e'
mai cominciata. Il numero legale e' mancato in tutte le sedute
nelle quali si cominciava a votare gli emendamenti. Ritengo che
l'intenzione della maggioranza sia quella di scavalcare la
commissione e portare il ddl direttamente in Aula per votarlo.
Probabilmente sara' rubricato tra i tanti accordi internazionali
di cui si procedere alla ratifica generalmente con scarso
interesse''.
    ''Cosi' facendo - aggiunge - si compie un atto politicamente
grave nei confronti dell'opinione pubblica, soprattutto se si
tiene conto che non sono state autorizzate le audizioni con le
associazioni che si sono battute per la difesa della legge 185
del '90 modificata dal trattato di Farborourgh sull'industria
europea dei sistemi di Difesa. Il disegno di legge in
discussione a Palazzo Madama non deve passare in silenzio. Sia
il Senato che l'opinione pubblica - conclude - hanno diritto ad
un ampio dibattito''. (ANSA).

      DEL
25-SET-02 12:50 NNNN
COMMERCIO ARMI. BONFIETTI: CDL VUOLE MERCATO SENZA REGOLE=

(DIRE)- ROMA- CON LA RIFORMA DELLE NORME SUL COMMERCIO DELLE
ARMI, CHE LA MAGGIORANZA PROPONE CONTESTUALMENTE ALLA RATIFICA
DEL TRATTATO DI FARNBOROUGH SULLA DIFESA EUROPEA, "SI CREA UN
MERCATO DELLE ARMI SENZA REGOLE, SENZA VINCOLI, SENZA CONTROLLI,
NE' SUI TRASFERIMENTI DI MATERIALI, NE' SULLE DESTINAZIONI DELLE
ARMI STESSE, NE' SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE LEGATE A QUESTO
COMMERCIO". E' QUANTO EVIDENZIA, IN UNA DICHIARAZIONE, LA
SENATRICE DEI DS DARIA BONFIETTI, LA QUALE SOSTIENE CHE  "E'
PARADOSSALE CHE DA UNA PARTE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E
MINISTRO DEGLI ESTERI AD INTERIM PARLI IN PARLAMENTO DI LOTTA AL
TERRORISMO E DI NECESSITA' DI DISARMARE I REGIMI DITTATORIALI,
MENTRE LA SUA MAGGIORANZA APPROVERA' UN PROVVEDIMENTO CHE
ALIMENTA INDISCRIMINATAMENTE IL TRAFFICO DI ARMI E
OGGETTIVAMENTE LA NASCITA DI NUOVI CONFLITTI".
    (COM/ATO/ DIRE)
13:32 25-09-02

NNNN
DIFESA: OBIETTORI, RUTELLI NON INSEGUA I POTERI FORTI =
   PAOLICELLI (AON), POLITICA EUROPEA DETTATA DA INDUSTRIA BELLICA

       Roma, 24 set. (Adnkronos) - ''La responsabilita' in materia di
difesa non deriva dallo spendere di piu', ma da obiettivi di politica
estera chiari e da una razionalita' della spesa'', dichiara Massimo
Paolicelli, presidente dell'Associazione Obiettori Nonviolenti,
intervenendo sull'ipotesi, avanzata da Francesco Rutelli in
un'intervista, di far restare fuori dal patto di stabilita' le spese
dell'Unione per l'esercito europeo. Oggi, denuncia Paolicelli, la
politica europea della difesa ''e' dettata dall'industria bellica che
ha gioco facile nella scarsa volonta' di alcuni Paesi di cedere la
propria sovranita' in politica estera e nella resistenza di altri
ancora molto filo Nato''.

       ''Oggi -prosegue- con il pretesto della lotta al terrorismo, la
guerra e' diventata purtroppo un normale strumento di politica
estera. Quella che deve essere invece perseguita e' una sicurezza
comune, che va al di la' degli aspetti militari, ma riguarda la
sicurezza alimentare, quella sociale, quella ambientale, unici
antidoti al terrorismo''. L'Italia ''ha un ruolo importante, ma se la
proposta di chi si candida a governare il Paese dopo Berlusconi
ripercorre la sua stessa linea politica di sudditanza ai poteri
forti, resta poco da sperare''.
       (Mac/Pe/Adnkronos)
24-SET-02 19:04

Marco Siino
-----------------------------------------------------

Salve, il messaggio che hai ricevuto
è stato inviato per mezzo del sistema
di web mail interfree. Se anche tu vuoi 
una casella di posta free visita il
sito http://club.interfree.it
Ti aspettiamo!

-----------------------------------------------------