[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

nessun lavoro con la base



lo slai cobas come aveva deciso nel convegno del 2 giugno sta approfondendo
il lavoro per esaminare i costi della base navale in mar grande e le
effettive ricadute occupazionali di esse in città
Che la base crei occupazione e ricchezza per la città é una di quelle favole
militariste che vengono seminate con la collaborazione di enti locali e
sindacati ufficiali in occasione della nostra iniziativa alla base di giovedì abbiamo proceduto
a fare come avevamo già comunicato una prima inchiesta sui lavoratori che in
qualche misura lavorano intorno alla base
Vogliamo cominciare da un fatto concreto
attualmente si stanno facendo dei lavori stradali proprio di fronte alla
base al fine di deviare il traffico davanti ad essa per permetterne una più
accurata salvaguardia
Quanto questo sia nell'interesse dei cittadini staremo a vederlo
quello che possiamo senz'altro vedere e a cui faremo seguire passi concreti
é il fatto che nonostante questi lavori siano fatti con un ruolo della
provincia di taranto competente in merito l'appalto é assegnato a ditta
leccese - che gode di particolare entrature con la marina e il ministero
della difesa - tutti i lavoratori di questa ditta sono della provincia di lecce
quindianche da questo lavoro stradale non viene neanche un posto di lavoro
per i tarantini un altro elemento che si può facilmente notare anche da chi passa é che
questo lavoro viene fatto in condizioni di inapplicabilità della 626 che
prevede per lavori all'aperto la presenza di apposite tettoie e capanni che
permettano ai lavoratori di ripararsi dal sole di tanto in tanto durante
l'orario di lavoro;; come a dire di queste tettoie ..nemmeno l'ombra.

Ci occupiamo di questo perché noi la lotta contro la base , i nuovi progetti
di querra connessi ad essa, l'eventuale presenza di sommergibili nucleari
vogliamo farla seriamente e sistematicamente con l'obiettivo di ottenere
risultati seri e concreti per i lavoratori e la città
slai cobas
comitato popolare 'nessuna base, nessuna guerra' taranto
telefax 099_4792086
cell.347_5301704
cobasta at libero.it
25/6/05