[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Torino, rastrellato dai vigili urbani un pulman








Torino, 17 dicembre alle 15

Il pulman 63 si ferma regolarmente all'altezza di Corso Stati Uniti. Una
ventina di vigili urbani armati sale sul mezzo o si attesta alle uscite,
sulla banchina restano tre cani lupo. I vigili sono dotati di macchine
fotografiche e di una cinepresa.
Alla domanda che fanno alcuni passeggeri sulle ragioni di un simile
spiegamento di forze rispondono che Ŕ un normale controllo.
Effettivamente risulta che non cercavano Osama Bin Laden ma che stavano
effettuando una "normale" verifica del possesso del biglietto. Alcune
persone sono fermate e multate e tutto finisce lý.

Resta il fatto che:
-       l'utilizzo di vigili urbani in funzione di ordine pubblico Ŕ
profondamente
scorretto ed inaccettabile;
-       il controllo del possesso dei biglietti non richiede, a quanto ci
risulta,
la presenza di cani lupo;
-       non si capisce a che titolo dei cittadini "colpevoli" di viaggiare
su di
un mezzo pubblico sono stato fotografati.

E' necessario denunciare comportamenti del genere ed impedire che si
ripetano.
Difendere la libertÓ ovunque.

Per informazioni

Stefano Capello RSU CUB Comune di Torino 3409839110
Giuseppe Dell'Aera RSU CUB Ospedale Mauriziano 3387741888