[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Newsletter marzo 2007









Newsletter n°5 - Marzo 2007





Per educare...


    L?emersione esponenziale degli episodi di violenza nelle scuole non
dice nulla di nuovo su ragazzi e adolescenti, ma chiede agli adulti,
genitori e insegnanti, una chiara opzione educativa fondata sull?esclusione
della violenza dalla comunità scolastica.

Non è più rinviabile la revisione del legame fondativo di una scuola che
educa: chi fa ricorso alla violenza è fuori dalla comunità. Non sempre gli
adulti sono così chiari nella esclusione incondizionata della violenza.

Una certa tendenza degli adulti a volere essere giusti piuttosto che
educativi porta a ?pesare?, misurare, distinguere le situazioni e i
protagonisti, come se ci fosse una violenza più o meno accettabile e
compatibile. La responsabilità educativa è altra cosa dalla giustizia:
l?una è finalizzata all?apprendimento e all?autonomia, l?altro è un sistema
sanzionatorio.

La violenza, quando c?è, non può avere attenuanti, è per sua natura
finalizzata al danno e all?eliminazione dell?altro. È dunque fuori da ogni
possibilità di essere inclusa in un  repertorio relazionale evolutivo. Deve
essere esplicitato, senza alcuna ambiguità, che la violenza non è
consentita. Si tratta di esercitare una precisa funzione limitativa e
regolativa, quindi educativa.

Va inoltre restituito a ragazzi e giovani che nella violenza c?è una certa
corresponsabilità, nella forma della provocazione, nell?aizzare, nel volere
avere l?ultima parola, nel non saper stare nella frustrazione che le
relazioni  richiedono.

C?è nell?interazione violenta una possibilità anche in chi la subisce:
sottrarsi al dominio della reattività, uscire dai luoghi consolatori
dell?essere vittima, esplicitare il danno subito.  Usare questo potere può
consentire di sottrarsi alla violenza per andare nella direzione del
conflitto, cioè della relazione, dell?oppositività e del contrasto.

Il conflitto può essere il nuovo legame nella comunità che educa, tra
adulti, con e tra ragazzi e giovani.  Bisogna prevedere rituali durante i
quali esplicitare e richiedere l?opzione conflittuale, come condizione e
tutela di convivenza.

Il patto tra adulti dovrà puntare a far crescere un?intenzionalità
educativa che trova nel conflitto la forma relazionale più evoluta, capace
di generare desideri e di accettare la frustrazione del limite.

<http://www.cppp.it/staff.asp>Paolo Ragusa



Proposte formative CPP del mese




<http://www.cppp.it/seminari.asp>LE CARTE DEI CONFLITTI: uno strumento per
ragazzi e ragazze

I partecipanti riceveranno le carte dei conflitti

Alessandra Neri - Emanuela Cusimano

Piacenza, 31 marzo 2007



<http://www.cppp.it/seminari.asp>IL CASSETTO DELLE TRACCE: uno strumento
per l'osservazione e la documentazione nei contesti educativi per la prima
infanzia

Lorella Boccalini

Piacenza - 14 Aprile 2007

<http://www.cppp.it/seminari.asp>LA GESTIONE EMOTIVA DEI CONFLITTI

Anna Boeri

Piacenza - 14 - 15 Aprile 2007 NUOVA DATA!!!



<http://www.cppp.it/seminari.asp>IL CONFLITTO CONDOMINIALE: VERSO UNA
CON-VIVENZA SOSTENIBILE

Elena Galeazzi - Francesco Paolo Ragusa

Piacenza - 21 Aprile 2007



<http://www.cppp.it/seminari.asp>LA GESTIONE DEI CONFLITTI NEL GRUPPO SPORTIVO

Massimo Ferrari - Lucia Castelli

San Nicolò (PC) - via XXV Aprile, 58 Ass. Sportiva TenNuoto - 21 Aprile 2007





<http://www.cppp.it/specializzazione.asp>Corso di Specializzazione - Anno
2007/2008 (XI edizione) NUOVO CALENDARIO

<http://www.cppp.it/specializzazione.asp>Consulenza Maieutica nella
gestione dei conflitti.

Per imparare una nuova competenza professionale nella conduzione

delle evenienze conflittuali in vari contesti.

Sono aperte le pre-iscrizioni e i colloqui fino al 15 maggio 2007



Per informazioni sui corsi proposti consultare il sito
<http://www.cppp.it/>www.cppp.it oppure contattare il nostro Istituto via
mail <mailto:info at cppp.it>info at cppp.it o al seguente numero 0523498594





   Nel territorio




Il Centro Psicopedagogico per la Pace e la gestione dei conflitti ha creato
e propone oramai da anni la <http://www.cppp.it/ragazzi.asp>Mostra
interattiva ? Conflitti, litigi e altre rotture uno strumento di
alfabetizzazione ai conflitti rivolto ai ragazzi e alle ragazze dagli 11 ai
16 anni. Si tratta di un progetto itinerante pensato con questa modalità
proprio per dare l?occasione di essere vissuto e sperimentato sul
territorio. La Mostra è l?unica produzione italiana di tipo interattivo per
educare i ragazzi e le ragazze alla prevenzione del bullismo attraverso la
gestione dei conflitti interpersonali e di gruppo. Lo strumento è
un?occasione di confronto e di dialogo sul disagio delle relazioni e sulla
gestione dei conflitti. Un?esperienza forte su ciò che circonda oggi le
giovani generazioni.

Fino al 31 Marzo 2007 la Mostra è in allestimento a Crema presso la Sala
Polifunzionale ?Santa Maria di Porta Ripalta? in Via Matteotti.
L?esposizione è promossa dal Comune di Crema in collaborazione con
l?Associazione per una Scuola Pubblica, Democratica, Laica e Partecipata di
Crema e con il contributo della Regione Lombardia.

Gli orari di apertura al Pubblico sono i seguenti:

q      Lunedì-Venerdì 16.00-18.30;

q      Sabato 24 Marzo 14.30-18.30;

q      domenica 10.00-12.30 e 14.30-18.30



Per avere informazioni sul progetto
<mailto:emanuela.cusimano at cppp.it>emanuela.cusimano at cppp.it



    Ti suggeriamo di leggere ...


<http://www.faber.carocci.it/faber/servlet/it.carocci.faber.controller.ControllerServlet?page=/faber/schedalibro.jsp&objecttype=jsp>Daniele
Novara-Luigi Regoliosi, I bulli non sanno litigare!, Carocci Faber, Roma
2007
Roger Mucchielli, La dinamica di gruppo, Elle Di Ci, Torino 1994
Danielle Jasmin, Il consiglio di cooperazione. Manuale per la gestione dei
conflitti in classe, La meridiana, Molfetta (Ba) 2002


LA RIVISTA CONFLITTI HA MOLTE SORPRESE PER VOI!
SCOPRI IL <http://www.cppp.it/rivista/index.asp>PIANO EDITORIALE 2007

TRATTEREMO IL CONFLITTO E I SUO RISVOLTI IN CONTESTI DIVERSI:

·  La sicurezza del cittadino e l'educazione ai conflitti

·  La gestione dei conflitti nel settore sanitario

·  La gestione dei conflitti nell'attività sportiva

·  Il conflitto organizzativo nei luoghi di lavoro

·  I conflitti nell'intimità: la coppia scoppia?





Ufficio Stampa

Centro Psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti
Via Campagna 83  -  29100 Piacenza
tel. e fax 0523.498.594
<http://www.cppp.it/>www.cppp.it  -
<mailto:ufficio.stampa at cppp.it>ufficio.stampa at cppp.it


Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si precisa che le informazioni contenute in
questo messaggio e negli eventuali files allegati sono riservate e ad uso
esclusivo del destinatario, per le finalità indicate nel messaggio stesso.
Qualora il messaggio in questione  Le fosse pervenuto per errore, La
invitiamo ad eliminarlo dal Suo sistema, senza copiarlo ed a non inoltrarlo
a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie.

(se non vuoLe ricevere più le nostre comunicazioni invii una mail
all'indirizzo <mailto:ufficio.stampa at cppp.it>ufficio.stampa at cppp.it con
oggetto "Cancellami")